Laboratorio di scrittura in sardo Sa passioni de Kabul: poesias e contus po sa paxi

28 out


Laboratorio di scrittura e comunicazione poetica in sardo e italiano articolato in 10 incontri a cadenza settimanale (ogni Lunedì dalle 20,30 alle 22,30) a partire da lunedì 7 novembre

Il laboratorio sarà tenuto da Gianni Mascia
Nella prima fase verranno letti brani tratti da Jonathan Livingston su cau e Coloris de Limbas di Gianni Mascia, Bustianeddu di Pablo Pascal, Cantone pro Nanni Sulis di Peppino Mereu, Poesias in duas limbas di Francesco Masala e Come un’anomalia di Fabrizio De Andre’ che stimoleranno l’avvento dell’ispirazione.

Nella seconda si lavorerà ai testi collettivi, che nasceranno nel momento in cui chi guida il percorso creativo sentirà che si è venuto a creare il feeling necessario affinchè quindici anime possano scrivere all’unisono brani che uniti come in un collage sembreranno, come per magia, frutto di una sola mano e si passerà quindi alla riscrittura individuale prendendo spunto da quella collettiva.

Nella fase finale si lavorerà all’interpretazione delle pagine scritte per culminare poi in un reading aperto al pubblico.

info e prenotazioni presso la libreria Murru tel. 070487386-3927583727
Il corso per n.10 lezioni di 2 ore l’una avrà il costo di euro 100.00 
minimo partecipanti 10 persone

                  Il  Grande Poeta sardo,esperto di lingue, linguaggi e culture poetiche  Gianni Mascia

N ato a Cagliari il 24 giugno del 1958. Diplomatosi alle Magistrali, dopo aver iniziato a studiare Lingue ha iniziato a lavorare nella Scuola Elementare,dove ha continuato fino a Marzo del 2001 per poi continuare, sia per le primarie che per tutti gli altri ordini di studi e per i circoli culturali sardi come esperto di lingue, linguaggi e culture poetiche. 

Nel 1994 ha pubblicato Rottaglie (poesie) per Le Ellissi. Nel 2001 ha vinto il premio DeAndrè di Sanluri e il Màskaras di Terralba. In Settembre del 2004 ha vinto la 26a edizione del più importante premio nazionale per la poesia inedita, il Città di Leonforte, curato per tanti anni dal grandissimo Carlo Muscetta (uno dei massimi esperti di letteratura italiana del ‘900) , con la silloge “Variazione su una corda d’Infinito”, pubblicata in 1000 copie.

Nel 2005 ha conseguito il Master per traduttori di lingua sarda.

Nel 2006 ha vinto il premio Karol Woityla. In Febbraio del 2007 ha organizzato e diretto artisticamente il festival di poesia Otavas in blues, un’escursione sulla letteratura sarda tradizionale e contemporanea che si è protratta per 12 appuntamenti al Tommy’s Club di Cagliari.

In Dicembre del 2008 è uscito, per la casa editrice Condaghes “Jonathan Livingston su cau” che è la traduzione in sardo del celeberrimo “Il gabbiano Jonathan Livingston” di Richard Bach, ristampato in Giugno del 2010.

In Febbraio del 2009 ha vinto la X edizione del premio Surrentinum a Patti (Messina) che gli è valsa la pubblicazione della raccolta “A liberare luce” dalla Tindari Edizioni.

In Maggio vince il 1° premio al concorso di Gùspini con la poesia in sardo A Cicitu Masala ed in Settembre ha vinto la 5° edizione del premio di Roscigno Vecchia. In Giugno ha debuttato a Cagliari la prima del suo concerto di poesia “Plazas de Mayo”, scritto con Andrea Congia e Ferdinando Sanna che poi ha continuato a girare per i teatri della Sardegna.

In Ottobre 2010 ha vinto la VI edizione del Biennale di Letteratura Mario Tobino con la silloge Il mare ultimo. 

Ai primi di Gennaio 2011 ha vinto il prestigioso premio Gramsci, a metà Marzo è uscita per Condaghes la raccolta di racconti brevi Tzacca stradoni! Racconti della mala cagliaritana, già in ristampa, e alla fine di Aprile è uscito per la GDS Edizioni il primo numero della sua rivista di culture poetiche Coloris de Limbas. 

Uma resposta para “Laboratorio di scrittura in sardo Sa passioni de Kabul: poesias e contus po sa paxi”

  1. gianni mascia 29 de outubro de 2011 às 6:28 AM #

    Grazie Lucinhazita!

    Curtir

Deixe um comentário

Preencha os seus dados abaixo ou clique em um ícone para log in:

Logo do WordPress.com

Você está comentando utilizando sua conta WordPress.com. Sair /  Alterar )

Imagem do Twitter

Você está comentando utilizando sua conta Twitter. Sair /  Alterar )

Foto do Facebook

Você está comentando utilizando sua conta Facebook. Sair /  Alterar )

Conectando a %s

Este site utiliza o Akismet para reduzir spam. Saiba como seus dados em comentários são processados.

%d blogueiros gostam disto: